Uomo nero

Uomo nero
L'Uomo nero è un gioco di carte molto semplice e proprio la sua semplicità ne fa uno dei classici giochi di carte da bambini.

Giocatori

Da 2 fino ad un massimo di 8.

Mazzo

Mazzo di carte regionali o mazzo da 52 carte francesi.

Regole

Se si gioca con il mazzo di carte francesi andranno tolti dal mazzo  tutti i fanti tranne quello di picche (o bastoni) detto appunto "Uomo nero" (o Gobbo nero o Fante nero). A turno un giocatore viene designato come mazziere e deve mescolare le carte distribuendole poi, coperte, ai giocatori: ogni giocatore deve avere lo stesso numero di carte (o quasi). La prima fase del gioco prevede che ciascun giocatore scarti dal proprio insieme di carte le coppie aventi lo stesso valore, ad esempio 2 "dieci" o 2 figure. A questo punto inizia la seconda fase di gioco che parte dal giocatore che è rimasto con più carte in mano dopo il giro di scarto precedente. Questo giocatore deve porgere le proprie carte, coperte, al giocatore alla sua destra il quale ne pesca una carta a caso tra quelle disponibili. Se la carta pescata fa coppia con un'altra in suo possesso allora il giocatore le scarta entrambe, altrimenti inserisce la nuova carta nel proprio mazzo. È ora questo giocatore a porgere le proprie carte, sempre coperte, al successivo giocatore alla propria destra che ripete le stesse operazioni del giocatore precedente. E così via fintantoché non vengono scartate tutte le coppie presenti nel mazzo. I giocatori che rimangono senza carte terminano la loro partita. Il giocatore che resta con una sola carta in mano, ossia l'Uomo Nero,è  colui che perde la partita e deve pagare la penitenza.

Punteggio

Non esiste un vero e proprio punteggio. Ogni volta perde chi si ritrova con l'Uomo Nero in mano.

Scopo

Lo scopo del gioco é di restare senza carte in mano. Perde chi resta con l’Uomo Nero.

Varianti del nome

Asino, Peppa Tencia.