Magic

Magic
Magic é un gioco ed una collezione di carte nel quale i giocatori vestono le parti di maghi.

Giocatori

Da 2 in su.

Mazzo

Viene chiamato Grimorio, lo standard é di 60 carte, ma può variare.Le carte sono di tre tipi:
  • Terre
  • Creature
  • Magie
Le Terre forniscono l'energia, chiamata Mana, per lanciare le magie ed evocare le creature. Ci sono 5 diversi colori di Mana corrispondenti ad altrettanti diversi tipi di magia e carte: Mana Nero (delle paludi), Mana Rosso (delle montagne), Mana Verde (delle foreste), Mana Bianco (della pianure) e Mana Blu (delle isole).Ogni carta espone delle informazioni:
  • il nome in alto a sinistra
  • il costo di Mana in alto a destra
  • tipo e sottotipo al centro
  • l'effetto ed il testo più in basso
  • il copyright in basso a sinistra
  • Forza e Costituzione in basso a destra (se la carta è una creatura)

Regole

All'inizio i giocatori dispongono di 20 punti vita. Dopo aver messo il proprio Grimorio sul tavolo, rivolto all'ingiù, il giocatore prende le prime 7 carte. Se queste non gli piacciono può scartarle e prenderne altre 6; se anche queste non gli piacciono può scartarle prendendone sempre una in meno, fino ad 1.Una regola fondamentale riguarda la posizione delle carte: mettendone carta in orizzontale  questa diviene attivabile, in gergo carta stappata. Una volta attivata questa resta passiva, in gergo tappata, fino al prossimo turno del giocatore che ce l'ha nel proprio campo. L'attivazione serve ad attingere Mana o ad usare Creature.Il gioco è suddiviso in turni, durante il quale un giocatore è attivo a l'altro passivo. All'inizio di ogni turno avviene lo STAP, in cui tutte le carte del giocatore attivo vengono rimesse in posizione verticale (e sono quindi di nuovo tutte stappabili).La seconda fase consiste nel mantenimento, in cui molte carte si attivano automaticamente oppure vengono distrutte o causano effetti negativi sul giocatore attivo.Successivamente c'è la fase di acquisizione: il giocatore attivo pesca una carta dal suo Grimorio; se non può farlo perde la partita.A questo segue la fase di aumento delle risorse: il giocatore attivo gioca tutti i tipi di magia che desidera e mette in gioco una Terra.Poi avviene il combattimento vero e proprio, in cui l'attaccante dichiara con quali Creature attacca ed il giocatore passivo, a sua volta, dichiara con quali Creature bloccare. Si passa poi ad assegnare i danni, che sono pari alla forza delle Creature attaccanti. Se una Creatura è stata bloccata questa infligge danni alla Creatura bloccante la quale, a sua volta, ne infligge alla bloccata. Le creature che non sono state bloccate infliggono danni ai punti vita dell'avversario.Alla fine del turno vengono usate le abilità delle carte che nel testo presentano le parole "alla fine del turno" dopodiché tutte le Creature riprendono tutti i punti costituzione.Ognuno può giocare una sola Terra per turno.Le carte giocate e scartate vanno a costituire il cimitero.

Scopo

Ridurre i punti vita dell'avversario a 0.

Storia

Il gioco è stato inventato da Richard Garfield e lanciato nel 1993 dalla Wizzards of the Cost.