Dobon

Dobon
Dobon è un gioco di carte in cui è necessaria una grande velocità di calcolo mentale, le partite sono infatti molto veloci nella loro esecuzione e totalmente imprevedibili.

Giocatori

Si gioca da un minimo di due giocatori ad un massimo di otto.

Mazzo

Per giocare a Dobon si utilizza un mazzo di carte da poker senza i jolly.

Regole

All'inizio della mano di gioco il mazziere distribuisce le carte a tutti i partecipanti. Inizia il primo giocatore in senso orario. Ogni partecipante deve buttare una carta dello stesso seme di appartenenza di quella scartata dal giocatore precedente, oppure in mancanza di essa, deve pescare una carta dal mazzo centrale. Quando un giocatore scarta una carta dello stesso valore oltre che dello stesso seme di quella presente in tavola la sequenza di gioco viene modificata. Ci sono anche delle possibilità matematiche che permettono ad un giocatore di scartare due carte contemporaneamente basta che il risultato della giocata sia pari alla carta in tavola (ad esempio se in tavola c'è un sei il giocatore può scartare una coppia di tre, 3+3 = 6 ). L'asso vale 1, il jack vale 11, la donna vale 12 e il re vale 13. Quando un giocatore vince ("fa dobon") gli viene assegnato un punto, mentre il giocatore che ha scartato la carta precedente perde e ottiene -1. Il doppio Dobon capita quando un secondo giocatore riesce a concludere la mano di gioco dopo il primo; in questo caso colui che ha fatto doppio dobon prende 2 punti mentre il giocatore che aveva fatto dobon prende -2 ed il giocatore che aveva subito il primo dobon è salvo. Per vincere la partita il giocatore deve quindi scartare l'ultima carta solo se questa vale esattamente quanto l'ultima carta scartata.

Scopo

Scopo del gioco è quello di finire le proprie carte il prima possibile.

Storia

Questo gioco è di origine giapponese.