Briscola rotonda dei cavalieri

Briscola
Variazione della briscola si gioca con una modifica sostanziale delle regole durante la chiamata delle carte.

Giocatori

Si gioca solitamente in nove, ma i partecipanti attivi del gioco sono in realtà 5.

Mazzo

Si utilizza lo stesso mazzo della briscola ovvero 40 carte esclusi i jolly.

Regole

La briscola rotonda dei cavalieri, essendo una variante della briscola classica, si gioca con le stesse modalità e le stesse regole. L'unica variazione significativa sta nella chiamata iniziale.All'inizio della partita, a turno, i giocatori alla sinistra del mazziere ed il mazziere stesso, saranno esclusi dal gioco. Durante la fase della chiamata non verrà chiamata la carta o il seme della stessa ,come avviene nella versione classica della briscola, ma il punteggio che il giocatore intende raggiungere (si inizia solitamente con 70 punti).Solo dopo aver raggiunto tale punteggio il giocatore comunicherà il valore della carta ed il suo seme. Questa variante permette quindi di chiamare come socio anche un asso o un tre ma la difficoltà aumenta poiché i punti da raggiungere sono maggiori. Conseguentemente, essendo le chiamate sempre superiori al 70 e spesso sopra l'80, le vittorie e/o sconfitte sono raddoppiate o triplicate.

Punteggio

Il punteggio da raggiungere viene dichiarato dal giocatore all'inizio di ogni mano di gioco.

Scopo

Lo scopo del gioco è raggiungere il punteggio pattuito all'inizio della giocata.

Storia

La briscola rotonda dei cavalieri non è altro che una delle tante variazioni che i vari popoli o paesi hanno apportato al gioco originale della briscola.