Twister

Twister - foto di eych-you-bee-ee-ahr-tee
[ foto di eych-you-bee-ee-ahr-tee ]
Twister è un gioco in scatola basato sull'abilità e la destrezza dei giocatori impegnati nel suo svolgimento.

Giocatori

Per un corretto svolgimento del gioco sono necessari due o più giocatori.

Scacchiera

Nella confezione di Twister si trova un tabellone in plastica o vinile ( a seconda delle versioni del gioco) raffigurante ventiquattro cerchi di quattro colori diversi disposti su quattro file. Un quadrante di cartone con delle freccette, diviso in quattro settori ognuno con dei colori e delle figure di parti del corpo, servirà poi per determinare, una volta girato, i colori su cui dovranno posizionarsi i giocatori.

Regole

Il giocatore, che a turno funge da arbitro e non partecipa al gioco, fa ruotare la freccia posta sul cartoncino che indicherà il colore di un cerchio e quale parte del corpo (mano gamba sinistra braccio destro ecc) vi deve poggiare il giocatore di turno.Durante la partita i giocatori si troveranno in posizioni sempre più aggrovigliate e meno agevoli tanto che ci si ritroverà a perdere l'equilibrio prima o poi, e chi toccherà il tappeto con una qualsiasi altra parte del corpo verrà eliminato dal gioco. L'ultimo giocatore a rimanere in partita sarà il vincitore.

Scopo

Lo scopo del gioco è mantenere l'equilibrio nonostante la posizione proibitiva che si è costretti ad assumere.

Storia

All'esordio Twister fu snobbato dai grossi distributori di giochi che lo consideravano un gioco futile che non avrebbe mai attirato l'attenzione dei compratori. La MB decide addirittura dopo pochi mesi dalla messa in vendita del prodotto di ritiralo.La svolta si ebbe nel 1966 quando il gioco venne usato durante una puntata dell'allora famoso show Americano The Tonight Show Starring Johnny Carson in cui partecipò Eva Gabor.Quando i due presentatori durante la partita si ritrovarono contorti in posizioni anche compromettenti il pubblico impazzì e dal giorno seguente il gioco venne rimesso in vendita arrivando a raggiungere le 3 mila copie vendute.I concorrenti di MB la accusarono di vendere "sesso in scatola" ma questo non fermò la diffusione e l'ascesa del gioco che ancora oggi è di grande attualità in tutto il mondo.