Flying fox

Flying fox - foto di Greh Fox
[ foto di Greh Fox ]
Flying fox è materialmente parlando una sorta di semplice funivia che viene spesso utilizzata come mezzo ricreativo nei parchi di avventura o in montagna.

Giocatori

Si sale una persona alla volta. Importante che i bambini abbiano almeno sei anni di età.

Strumenti

Questa piccola funivia è composta da una lunga fune in acciaio (come i cavi delle funivie) molto resistente a cui è fissato un gancio il cui scopo è fissare l'imbragatura che la persona che ci sale è obbligata ad indossare insieme al caschetto.

Regole

Questa piccola ed elementare funivia si trova spesso nei parchi di avventura. Prima di salire è opportuno farsi aiutare a fissare l'imbragatura (che consiste in delle funi fissare attorno al bacino e poi agganciate al moschettone della fune) ed infilare il caschetto protettivo. Terminate queste fasi di messa in sicurezza la persona può lanciarsi nella discesa attaccata alla fune. Essa può trovarsi tra degli alberi o su percorso pianeggiante o in un punto alto verso un altro posto più in basso. La “funivia” si aziona per mezzo della forza di gravità e dopo un avvio più lento si potranno raggiungere in breve velocità abbastanza elevate. Questo passatempo è sconsigliato a persone che soffrono di vertigine, ai bambini al di sotto dei sei anni di età e alle persone malate di cuore o donne in gravidanza.

Scopo

Lo scopo è il puro divertimento e provare l'adrenalina di scendere appesi solo ad una fune provando quasi l'ebrezza di volare.

Storia

L'origine di questa funicolare risale a circa trenta anni fa quando in Australia per raggiungere le zone meno popolate in mezzo agli alberi o poste su alti colli si mandavano i rifornimenti tramite questo mezzo. L'usanza si è poi diffusa anche per il trasporto del legno fino ad arrivare ad essere un'attività divertente per tutti.

Varianti del nome

Flying fox è conosciuta nel mondo anche con nomi differenti. In America è nota come "zip-lines" mentre in Inghilterra "aerial runways", "Foofy slides" è invece il nome Sudafricano di questo passatempo avventuroso.