Domino

Domino
Il Domino è un gioco a tessere, famoso in tutto il mondo in diverse varianti che però seguono tutte una logica comune.

Giocatori

Da 2 a 4.

Strumenti

Tessere di svariato materiale, ma tradizionalmente di legno, divise in due aree: su ognuna ci sono dei pallini che indicano il punteggio.Il numero delle tessere può essere 28 0 55.

Regole

Si rovesciano, a testa in giù, tutte le tessere sul tavolo e se ne distribuiscono, senza farne vedere il lato con i pallini, 7 per ogni giocatore se si gioca in 2 o in 4, 5 se si gioca in 3. Se si gioca in 2 o 3 le tessere rimanenti vanno lasciate sul tavolo. Inizia chi ha il doppio più alto, mettendo una tessera sul tavolo, questa volta girata. Il turno passa al giocatore a sinistra, che attacca una tessera a quella già presente solo se almeno uno dei due punteggi è uguale ad uno dell'altra. Altrimenti, se si è in 4 passa il turno, se si è in 2 o 3 pesca da quelle rimaste sul tavolo fino a che ne trovi una da attaccare, aggiungendo quelle non compatibili alle proprie.In questo modo viene a formarsi un serpente di tessere che non deve essere mai chiuso e di solito le doppie vengono messe in trasversale.

Punteggio

Il vincitore totalizza la differenza tra la somma dei pallini delle tessere avversarie e quella delle proprie.

Scopo

Lo scopo è quello di finire le tessere. In caso di stallo vince chi ha meno pallini.

Storia

Questo gioco ha avuto origine in Cina.