Dama cinese

Dama cinese - foto di echiner1
[ foto di echiner1 ]
Versione della dama differente da quella classica, si gioca con pedine di vetro e non con le normali pedine. Essa rappresenta un gioco di logica adatto più per dei giocatori con un' età superiore ai dodici anni.

Giocatori

Si gioca in un numero variabile di persone che va da un minimo di due ad un massimo di sei.

Strumenti

La scacchiera è composta da una stella a sei punte in cui sono presenti 121 buchi in cui verranno durante il gioco posizionate le pedine colorate.

Regole

A ciascun giocatore, all'inizio del gioco, vengono distribuite dieci pedine di colore diverso da quello degli avversari. Le biglie vanno sistemate sulle punte della stella.Il gioco consiste nello spostare ciascuna biglia di un buco per turno, oppure di tanti buchi quanti sono i salti resi possibili dalla disposizione delle proprie pedine o di quelle degli avversari, come nella dama tradizionale, ma a differenza di questa ci si muove in diagonale e si può tornare indietro. Non si possono fare, contemporaneamente, spostamenti e salti.Vince chi per primo riesce a portare tutte le proprie biglie sulla punta che stà di fronte alla sua, sistemandole secondo la disposizione di partenza. I giocatori rimasti continuano il gioco per ottenere il secondo ed il terzo posto in classifica.

Scopo

Lo scopo del gioco è di riuscire a spostare le proprie pedine da una punta della stella a quella opposta.

Storia

Dama cinese è una chiara variante dell'Alma. Questa forma di tavoliere appare pubblicata per la prima volta nel 1892 dalla Ravensburger come il nome di "stern-halma. Prese il nome di Chinese Checkers negli Stati Uniti attorno agli anni venti del secolo successivo, in quanto le confezioni erano prodotte dalla comunità cinese, da cui poi si diffuse in tutto il mondo, Cina compresa con il nome di Xiaoxing Tiaoqi.