Alhambra

Alhambra - foto di dbstraight
[ foto di dbstraight ]
Alhambra è un gioco di dadi adatto a tutta la famiglia divertente e colorato.

Giocatori

Il numero ideale è di due giocatori partecipanti

Strumenti

Il contenuto della scatola di gioco è il seguente:
  • un tabellone il cui lato anteriore viene utilizzato per il gioco a dadi di base
  • 8 dadi bianchi ed uno nero
  • 26 fiche bonus
  • 1 fiche del primo giocatore
  • 1 pedina del califfo ottogonale
  • 30 pedine occupazione ottogonali
  • 36 pedine degli edifici
  • 6 pedine di punteggio
  • 1 bicchiere il pelle per lanciare i dadi.

Regole

All'inizio del gioco il tabellone viene posto al centro del tavolo con il lato anteriore rivolto verso l'alto. A ciascuno vengono assegnate: 3 pedine di occupazione (se 5 o 6 giocatori), 4 pedine (se 4 giocatori) o 5 pedine di occupazione (se 2 o 3 giocatori) più 6 pedine degli edifici (una per ciascuna colonna degli edifici) ed 1 pedina del punteggio nel colore prescelto. Ciascun giocatore predispone davanti a se le pedine degli edifici e pone la pedina del punteggio sulla casella 0. Si introducono gli 8 dadi bianchi nel bicchiere, quello nero entrerà in gioco più tardi. Viene predisposta la fiche del primo giocatore. Si prendono le sei fiche bonus con il retro scuro, vengono mescolate e predisposte coperte accanto al tabellone una sopra l'altra per l'ultima manche accanto al tabellone. Le altre fiche vengono mescolate. Si fanno 4 mazzi coperti di 5 fiche bonus ciascuno. Prima di iniziare a giocare, si decide chi è il primo giocatore, al quale verrà assegnata la pedina del Califfo. Il gioco si svolge in 5 manche. Durante ciascuna manche,ciascun giocatore può giocare finchè non esaurisce le pedine di occupazione. Quando tutti i giocatori hanno terminato il  proprio turno, le pedine di occupazione meglio posiziona-te vengono premiate con i punti degli edifici. Dopo la prima, la terza e la quinta manche vengono calcolati rispettivamente i punteggi A, B e C e distribuiti i punti. Posizionamento delle fiche bonus. All'inizio di ciascuna manche le caselle dei bonus vengono occupate con le relative fiche. Con un dado si determina in quale colonna degli edifici  viene posta la fiche del primo giocatore. Quindi le 5 fiche bonus di un mazzo vengono poste da sinistra a destra sulle restanti caselle dei bonus. Nella quinta e quindi ultima manche la fiche del primo giocatore non viene utilizzata. Vengono invece distribuite da sinistra verso destra le 6 fiche con il retro scuro. Inizia il giocatore con la pedina del Califfo, seguono gli altri in senso orario. Il giocatore di turno deve posizionare una delle proprie pedine di occupazione, ed a tale scopo può lanciare tre volte i dadi. Con il primo lancio prende tutti e 8 i dadi bianchi. Prima di ogni lancio successivo può scegliere i dadi che desidera e tirare i restanti. Può anche lanciare parte dei dadi messi da parte con un lancio precedente. Al termine del proprio turno il giocatore sceglie un tipo di edificio il cui simbolo verrà preso in considerazione ai fini del punteggio. Con la pedina di occupazione va sul numero di simboli nello spazio dei risultati sul tabellone: nella colonna degli edifici corrispondente,  nella riga (da 1 a 8 ) che corrisponde al numero dei simboli,  sulla casella a sinistra della riga con un lancio,sulla casella centrale con 2 lanci,sulla casella a destra con 3 lanci. Su ogni casella dello spazio dei risultati pu sostare solo 1pedina di occupazione. Se una pedina giunge su una casella già occupata, passa dietro alla casella libera successiva. Il turno passa quindi al giocatore successivo. Una volta posizionate tutte le pedine di occupazione di tutti i gioca-tori, termina la manche e vengono conteggiati i punteggio ottenuti con i dadi. A turno, a partire dalla colonna degli edifici a sinistra,degli edifici celesti, si esamina chi ha ottenuto in ciascuna categoria il risultato più elevato. Il migliore è  il giocatore la cui pedina di occupazione  posta sulla casella pi in alto. Il giocatore con il miglior risultato di una categoria può scegliere uno dei due seguenti premi:  2 punti degli edifici della categoria corrispondente 1 punto degli edifici e la fiche bonus di questa colonna I punti degli edifici vengono segnati immediatamente,mentre l'altro premio viene assegnato al giocatore con il secondo miglior risultato in questa categoria. I punti degli edifici vengono indicati sulle caselle rotonde delle colonne degli edifici. Per il primo punto una pedina degli edifici viene posta sulla casella pi in basso. Per ciascun ulteriore punto la pedina passa alla casella pi in alto successiva. Annotazione: Il miglior risultato ed il secondo miglior risultato possono essere raggiunti dallo dallo stesso giocatore. In tal caso a lui verranno assegnati entrambi i premi. Una volta assegnati i premi ciascun giocatore riprende la propria pedina di occupazione. Le fiche bonus non distribuite vengono messe da parte. Viene nuovamente predisposta la fiche del primo giocatore. Una volta terminata la prima, la terza o la quinta manche, viene effettuato il calcolo dei punti degli edifici, altrimenti ha inizio una nuova manche. In ogni tipo di edificio vengono assegnati dei punti. Chi ha il maggior numero di punti per edifici di un tipo, riceve i punti indicati sulla tabella del punteggio per il primo posto. Per il calcolo del punteggio B (al termine della 3a manche)ricevono punti i primi due giocatori, per il calcolo del punteggio C (al termine della 5a manche) ricevono punti i primi tre. A tali punteggi vanno ad aggiungersi i punti per le fiche dei bonus. Se su una stessa casella si trovano le pedine di più giocatori, la migliore viene considerata la pedina più in basso e le vengono assegnati i punti corrispondenti. Se è stato eseguito il calcolo del punteggio A o B, inizia la manche successiva. Il gioco termina dopo il terzo calcolo del punteggio. Vince il giocatore con il maggior numero di punti.

Scopo

Ciascun giocatore tenta, lanciando i dadi, di ottenere il maggior numero di edifici per ciascuno dei 6 tipi e di accumulare il punteggio più elevato